Gravidanza e le piccole promesse

Prima della gravidanza, avevo fatto tra me e me alcune promesse… mai mantenute.   1. Precedenza in cassa Prima della gravidanza, dicevo che avrei approffitato al massimo delle casse prioritarie quando ci sarebbe stata troppa coda… ovunque sia. Alla fine… beh mi vergognavo talmente tanto che lasciavo perdere e speravo nella bontà umana (bontà umana […]

Continue Reading

Tutto accade in 40 settimane

MATERNITY SHOOTINGMATERNITY

Non sono mai stata in grado di tenervi al calduccio per tutta la durata. Eravate troppo strette e avete detto: ” mò basta, si esce!” 40 settimane in tutto quando ci pensi, sono tante, tantissime settimane. Tra i primi fastidi con vomito, nausea, voglie e per finire una pancia ingombrante che ti fa sembra una […]

Continue Reading

La valigia per l’ospedale

Dessin maman valise hôpital

Mancano 49 giorni alla nascita. Il  “fiocco nascita” è pronto e la valigia quasi. Questa volta ascolterò mio marito (che allora) mi invitava gentilmente un mese e mezzo prima a preparare la famosa… valigia per la maternità. Ci sono queste mamme stressate che la preparano già al quinto mese e le altre come me che se la […]

Continue Reading

Questa gravidanza che mi scivola via

annonce grossesse avec soeur

Si dice che ogni gravidanza è unica rispetto all’altra. La mia prima fu meravigliosamente idilica se posso dirlo così, sono stata fortunata. Il mondo girava attorno a me e lei, solo noi due. La coccolavo, le parlavo, l’acarrezzavo ( la pancia ovviamente) con tanto amore. Un papà attento ai miei bisogni , intenerito da questo […]

Continue Reading

Kit di sopravvivenza per il neopapà

PicsAr

Kit di sopravvivenza per il neopapà: cioè??? Non conoscevo nemmeno io la sua esistenza e l’ho scoperto poco tempo fa. Devo dire che l’idea è molto carina. Tu, giovane mamma sull’orlo di un parto imminente che ha messo da parte il suo egoismo, i suoi piedi gonfi, la sua voglia di urinare ogni due per […]

Continue Reading

Sorpresa, ho qualcosa da dirvi !

L’anno 2014 fu meraviglioso con l’arrivo inaspettato della nostra birbantella, e siccome le belle cose non devono fermarsi, abbiamo pensato di ricominciare l’avventura… con grande sorpresa. Una mega sorpresa che deve arrivare fine novembre e che scombussolerà di nuovo la nostra vita. Una nuova organizzazione, un nuovo modo di vità… anche se cambiata dall’arrivo della […]

Continue Reading

10 frasi da non dire al nono mese

Ecco… ci siamo. Il nono mese è inoltrato, la scadenza si avvicina. Io avrei voluto che si desse una mossa, che arrivasse in anticipo, tanto per goderci ancora un po’ di quei bei giorni di ottobre e aver l’opportunità di un compleanno decente negli anni a venire. Ma nulla. Si muove e muove senza sosta […]

Continue Reading

Kilo je ne te veux pas!

La grossesse poids-plume, c’est la dernière tendance en matière de troubles de l’alimentation. Certain parle de maladie existante dans le passé de la future mère  mais le diktat de la société joue un rôle important, la femme doit pouvoir donner la vie mais ne jamais perdre le contrôle de son côté femme. La gravidanza peso-piuma è […]

Continue Reading

Un pisellino nell’utero – un p’tit zizi dans l’utérus!

11160325_10152960192501185_1965498476_n

Bon alors voilà. On y est. Si jamais vous me suiviez sur The Sparkling Mommy alors vous le saurez déja: tadaaaaaaammm, c’est un p’tit mec! Et oui… j’étais un peu au trente sixième dessous au début je l’avoue. Et puis au final là je commence vraiment à me faire à l’idée. Je dirai même plus: si jamais mon gynéco s’était trompée je crois même que je serai hyper déçue!

Quindi ecco… se mai mi seguivate su The Sparkling Mommy allora lo saprete già: tadaaaaaam, sarà un maschietto! Eh già! Ero un po’ demoralizzata all’inizio lo ammetto… E poi boh. Ora devo dire di essermi già fatta all’idea. E se mai il mio ginecologo si fosse sbagliato, mi sa che ci rimarrei pure male.

Plusieurs fois, un peu pour rire, un peu comme ça, on m’a dit: tu devrais écrire un livre. Ah oui, oui… le genre de truc fastoche hein. Et là, d’un coup: l’illumination! Si jamais je devais vraiment être amenée à l’écrire, ce serait un manuel! Du genre: ou comment je suis devenue maman d’un garçon! Oui parce que non: ça ne se fait pas comme ça. Enfin si un peu en fait.

Spesso, un po’ per ridere un po’ no, mi è stato detto: perché non scrivi un libro? Ah sì… il tipo di cosuccia facile facile eh. Ma poi l’illuminazione: se mai dovessi farlo si chiamerebbe: di come sono diventata mamma di maschio. Perché ehm no. Non succede “così”. O un po’ sì alla fine.

Continue Reading