Slow design – Tissage mural

20170630_104243

 

Dopo la maglia e l’uncinetto la nuova tendenza hipster/boho chic sta nel tissage mural, o meglio noto come “weaving” dagli anglofoni. Si tratta di un arazzo “fai da te” che fa furore su Instagram.

Quando si tratta di tessere, già ci s immagna Penelope aspettando Ulisse… oppure semplicemente ci si vede niente meno che un passatempo da medioevo. Ricredetevi! In Francia fu una delle più grandi nuove scoperte durante la fiera Maison & Objets e da allora se ne parla OVUNQUE! Tutti vogliono provare a cimentarsi nel tissage, così come i grandi machi che si stanno interessando sempre più all’argomento.

 

Weaving – tissage -arazzo fai da te: dobbiamo cedere alla tendenza?

 

I più nostalgici, gli amanti del vintage lo adoreranno. Ci saranno voluto solo qualche guru del home decor dalla California, una sbirciatina in qualche rivista à la page sul tema casa, pochi clic su Instagram e una visita nelle boutique home preferite per vedere e constatare che sì: la tendenza è nuova ma già bella forte. Ci stra-piace già!

Uno slow design che si impone già come la novità più cool del 2017.

 

 

 

I benefici del weaving

Ovviamente non siamo tutti artisti, ma si tratta soltanto di un’attività rilassante e gratificante. Svuotare la mente e liberare il nostro lato creativo nonché la vera soddisfazione di vedere poi i frutti del proprio lavoro sulle mura di casa. Questo proprio non ha prezzo. E se i lavori manuali non sono proprio fatti per voi nessun problema… basterà comprarlo, non ve lo rinfaccerà nessuno, promesso!

 

Un tissage mural dans ma déco || Louise et Graeme Bell home via thedesignfiles

thedesignfiles.net – Photo : Lucy Feagins

 

Perché il weaving piace così tanto?

La più grande differenza tra gli arazzi dei nostri nonni e quelli fai da te 2017 sta proprio nelle nuove tecniche e i dettagli che oggi fanno si che siano così trendy. Niente decorazione agée, basteranno qualche tocco di colore flashy, due o tre pompon, qualche tocco metalizzato, un look nordico e hygge et voilà! Oppure basterà sperimentare le nuove tecniche in materia di tessitura, il macramé e la tessitura in 3D usando motivi attuali e materiali inattesi.

 

 

 

Come usare un arazzo fai da te a casa?

Se si vuole evitare l’effetto 100% hippie, basterà giocare sulla sobrietà con colori e lavorazioni, oppure scegliere un solo arazzo per stanza, mixandolo con altri oggetti quali fiori, quadri ecc.

 

Un tissage mural dans ma déco || Emma François maison à Marseilles

Milk Décoration – Photo :  Photos : Vincent Leroux – Style : Julie Boucherat

Un tissage mural dans ma déco || L'intérieur d'Ineke Hutter and family via thedesignfiles

 

Ti potrebbe interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *