La valigia per l’ospedale

Mancano 49 giorni alla nascita. Il  “fiocco nascita” è pronto e la valigia quasi. Questa volta ascolterò mio marito (che allora) mi invitava gentilmente un mese e mezzo prima a preparare la famosa… valigia per la maternità.

Ci sono queste mamme stressate che la preparano già al quinto mese e le altre come me che se la prendono con calma.

Facendo di testa mia come sempre, posticipava sempre la scadenza. Tanto mancava ancora un mese e mezzo e Pépette era ancora ben attacata.

 A contrario di ciò che pensavo, Pépette voleva scappare prima del previsto e mi sono sentita cretina quando mi hanno detto che fosse il momento (cioè 3 settimane prima!)

Da quel momento in poi, panico, non avevo preparato NIENTE ma quando dico niente intendo veramente NULLA di NULLA !

Panico a bordo, Monsieur  riparte subito a casa. Menomale che mia suocera e mia cognata hanno gestito la situazione… in che condizioni non lo so ma ce l’hanno fatta!

( il fatto di vivere in un paese straniero, è che dobbiamo contare sull’altra famiglia… ma che famiglia grazie a dio, immaginavo male mia madre fare 800km per portarmi i “pannolini”post-parto)

 

Come una vera squadra, una correva in farmacia a prendere l’occorrente e l’altro preparava la valigia. Noi donne sappiamo benissimo dove sono le cose ma i mariti no ! Abbiamo improvisato una caccia al tesoro:

Amore, i pigiami sono nel terzo cassetto ! Prendimi le coppette assorbi-latte e il bagnoschiuma!

Allora future mamme, non fate come me e anticipate il vostro soggiorno (in media si sta in ospedale 3 giorni)


occorente ospedale mamma

  •  telefono e caricabatteria
  • cartella medica
  • camicia da notte
  • 3 reggiseni allattamento (vedrai perchè)
  •  3 pigiami (preferibilmente scuri, eviterai eventuali macchie inevitabili dopo il parto)
  •  Assorbenti Prerestil ® (per me sono le migliori) oppure le TENA® (pannoloni per le perdite urinarie)
  •  Mutanda della nonna (ottime perche mantengono correttamente il “pannolone”)
  • Felpa e tuta larga
  • calzine
  •  sciabatte
  • infradito (per la doccia), bagnoschiuma, shampo, crema corpo e viso
  • telo doccia (2) e asciugamani ospite (per il bidet)
  •  Brumisatore e bottiglia d’acqua
  • Fazzoletti
  • Spazzolino e dentifricio
  • Elastico e mollette
  •   Sapone intimo SAUGELLA ®
  • Coppette assorbi-latte (non dimenticarle se non vuoi ritrovarti a fare il concorso di Miss maglietta bagnata)
  • Preparazione H oppure alla malva ( la mia maternità ce lo “regalava”)
  •  trucco e phon (li ho usati e mi ha fatto un bene poter avere una faccia decente dopo le notti che passi)
  • libro, musica

 

  • 4/5 body newborn o 1 mese (la mia pesava 2kg840 e indossava il newborn) corredino bebè ospedale
  • 4/5 body newborn o 1 mese
  • 1 golfino
  • calzine
  •  Telo per il bagno
  • Asciugamano per il fasciatoio
  • guantini per evitare i graffietti
  • pannolini newborn (bèbè metteva i pannolini 0 ed erano larghissimi)
  • una copertina
  • Cuscino d’allattamento

L’ecografia del terzo trimestre vi darà delle indicazioni sul peso, sarà quindi più semplice capire se portare con sé il newborn o 1 mese.

 

Per bèbè nient’altro, le salviette sono troppo aggressive per essere usate sul neonato, idem per le creme. Il doudou rimarrà nel vostro letto- 


papà ospedale occorente attesa parto

 

 

 

  • Telefono e caricabatteria
  •  Macchina foto caricata
  • biscotti (l’attesa è lunga)
  • Soldi (per il caffè)
  • Occhiali da vista (se papà porta le lenti a contatto)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *