Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!
[:it]costume-mary-poppins-cucito[:fr]costume-mary-poppins-couture[:]
Roba da bambini,  Uno,due, tre ... stella - Kids

[:it]Cheese Challenge uno scherzo stupido[:]

[:it]

Sui social sta spopolando un nuovo challenge arrivando dritto dall’America. Un video del nuovo challeng chiamato cheese challenge è diventato virale dopo la pubblicazione su Facebook. Di cosa si tratta? Il genitore guardando il figlio dopo aver detto CHEEZ, li lancio in faccia un pezzo di formaggio. Osserva poi la reazione del bambino.

Ecco ! Questo sarebbe lo scherzo che fa impazzire la rete

Cheese Challenge

Per quanto mi riguarda lo trovo deplorabile e vigliacco. Uno scherzo basso in quanto il loro proprio figlio viene preso in giro per nessun motivo. L’umanità è condannata come scrive il Washington Post.

Io adoro gli scherzi, ma quelli veri e fatti bene. Non uno stupido lancio di formaggio in faccia.

Un povero neonato non è in grado di replicare, di capire cosa successo e meglio di auto-deridersi della situazione “comica” (che tanto comica non è).

Insegnare il rispetto e l’empatia

Cosa siamo noi genitori? Che ruolo abbiamo nei confronti dei nostri figli?

Noi siamo i loro esempi, noi trasmettiamo amore, consapevolezza e rispetto per loro e gli altri. Questi valori verranno poi trasmetti a loro volta.

Da quel video cosa stanno imparando?

Che si può ridicolizzare chiunque per scherzo.

Non è vero! Anche se non è una violenza fisica, resta una violenza morale.

Noi genitori non dobbiamo mancare di rispetto ai nostri figli, non dobbiamo scherzare in questo modo perchè loro non capisco il secondo grado. Dobbiamo rispettare la loro condizione da bambino.

Perché è fuori dubbio che una parte maggiore di questo rispetto, che non significa semplicemente tolleranza, deve essere insegnato all’interno della famiglia per poter essere interiorizzato e fatto proprio.

Il rispetto quindi non è un qualcosa che può essere insegnato, come una regola matematica, ma qualcosa che deve essere trasmesso ai figli nella vita di tutti i giorni, attraverso l’attenzione per un essere umano diverso da noi in particolar modo i più piccoli.

Spero che questi genitori hanno capito la gravità.

Alcuni hanno rimosso subito il video ma ormai il male è fatto.

Condividi l’articolo se sei d’accordo con me[:]

Maman de 2 nénettes. Frenchy à Milan since 2006

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_ITItalian
fr_FRFrench it_ITItalian