Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!
madre-aereo-neonato
Stato d'animo

Madre regala tappi e caramelle per tutti i passeggeri

Madre regala tappi e caramelle per tutti i passeggeri anticipando l’eventuale disturbo causato dal suo figlio neonato. La notizia è diventata virale dopo la pubblicazione sui sociale da parte di uno dei passeggeri del volo Seul-San Francisco.

Ciao, mi chiamo Junwoo e ho quattro mesi. Oggi volo negli Stati Uniti con mamma e nonna per andare a far visita alla zia. Sono un po’ nervoso e spaventato perché è il mio primo viaggio aereo. Questo significa che potrei piangere o fare rumore. Cercherò di stare buono, anche se non lo posso promettere. Vi chiedo scusa. Mia madre ha preparato un piccolo regalo per voi. In questa busta ci sono caramelle e tappi per le orecchie. Potete usarli se farò troppo rumore. Godetevi il viaggio. Grazie”.

Tutti i giornali hanno pubblicato la foto di una mamma con il suo bebè di 4 mesi sul volo .
Perchè una news sui giornali ?
Perchè la foto della mamma ma sopratutto il gesto che ha fatto per i passeggeri è diventato virale.

ESISTE UN MODO PARTICOLARE PER VIAGGIARE IN AEREO SERENO CON UN NEONATO ?

Durante il volo la giovane madre si è scusata in anticipo dell’eventuale disturbo che avrebbe potuto fare il suo neonato di 4 mesi.
La madre ha regalato un sacchettino di caramelle e tappi per le orecchie ai 200 passeggeri .

Il suo gesto è stato lodato! 

Lodato !!!??? Lodato dai passeggeri !!!
Mi dispiace dire che un bel vaffa l’ho detto quando ho letto l’articolo. 

Capisco bene il timore per un “senza figli” vedere nella fila dell’imbarco, genitori con bambini piccoli o peggio genitori con neonati (veramente preferisco i neonati ai bambini piccoli!). Anch’io devo ammettere che non è piacevole sentire piangere o gridare.

Ma dico, voi “senza figli’ non avete un pò di compassione, un pò di cuore? Se per voi un volo può essere stressante, stremante, talvolta fastidioso. Vi siete messi nei panni di un bambino?

madre-aereo-neonato-

E se veramente fosse così ! Un cuore e la compassione non ce l’avete? Semplicemente  perché i figli non sono vostri e non avete mai chiesto di subire quelli degli altri allora vi chiedo: ma la pazienza non ce l’avete?

COME VIAGGIARE SERENI CON UN NEONATO?

Il viaggio in aereo mette a dura prova chiunque. Come mamma che ha spesso viaggiato quando le mie figlie erano piccole, giuro che avevo l’angoscia il giorno della partenza. Il pensiero di un eventuale volo con figlia piangente mi prendeva il fegato.
Ma d’altronde se doveva succedere, non ci potevo nulla. Come genitore facciamo del nostro meglio, proviamo tutto (dal ciuccio al biberon alla passeggiata in fondo all’aereo) ma se non funziona, voi senza figli, perdonateci e non pensate che godiamo a vedervi subire i “nostri figli”.

Se questa mamma è riuscita a viaggiare più serena grazie al suo gesto, sono felice. Penso che avrei potuto fare la stessa cosa.

Ma la vera domanda è: “Siamo veramente arrivati a questi livelli? Abbiamo veramente toccato il fondo? Dov’è finita l’umanità?”

Maman de 2 nénettes. Frenchy à Milan since 2006

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_ITItalian
fr_FRFrench it_ITItalian